Pasqua d’antan
7 Aprile, 2023

Dopo aver trascorso un magnifico weekend all’Antiquaria di Aprile, ecco arrivare la Pasqua. Il tempo vola, non trovate?! Se sabato 01 e domenica 02 eravate qui, ad Arezzo, avrete sicuramente fatto incetta di cose belle. Oggetti e accessori preziosi per dare un tocco di charme alla vostra tavola pasquale o colorare di antiche emozioni il picnic del lunedì di Pasquetta. E se c’è una cosa che domenica 09 aprile non mancherà sarà l’uovo di Pasqua, uno dei simboli di questa festività. Ma come è nata questa tradizione? L’uovo ha sempre avuto un forte ruolo simbolico nelle civiltà antiche ma pare che sia stato Luigi XIV, il più noto Re Sole, a inventarlo. Appassionato di enogastronomia, fu lui a richiedere al suo chocolatier di corte di realizzare un uovo di cacao per la festività pasquale. E se il primo uovo di cioccolato risale all’inizio del Settecento, già nel Medioevo era usanza fare omaggio di uova decorate, in particolare alla servitù. Ed è sempre nel Medioevo che si diffuse la tradizione di creare delle uova artificiali per poi rivestirle con dei materiali preziosi come oro e argento. Pensate che tra la fine del 1200 e gli inizi del 1300 il Re d’Inghilterra Edoardo I commissionò la creazione di 450 uova rivestite d’oro da donare in occasione della Pasqua. Che incredibile regalo! Se anche voi ambite a fare vostro un oggetto prezioso, magari un uovo dorato, allora l’appuntamento è con la prossima edizione della Fiera Antiquaria di Arezzo. Nel frattempo vi auguriamo di trascorrere una Pasqua meravigliosa, ricca di pace e serenità. Buona Pasqua dall’Antiquaria!

Leggi anche

L’antiquaria di Luglio

L’Antiquaria di Luglio si avvicina! Sabato 6 e domenica 7 luglio, Arezzo sarà il cuore pulsante dell’antiquariato, del modernariato e del vintage....

Un tesoro di Murano ad Arezzo

Alla Fiera Antiquaria di Arezzo, ogni visitatore può immergersi in un mondo di tesori incantevoli e scoprire oggetti rari e delicati, ideali per...