Tornano i giorni della meraviglia
20 Novembre, 2021

Dai mercatini al villaggio tirolese agli spettacoli di luce, tante le attrazioni per grandi e piccini nel cuore di una delle città più belle d’Italia

Un’intera città si mobilita per vivere in grande stile uno dei periodi più belli dell’anno: torna Arezzo Città del Natale il calendario di eventi voluto dalla Fondazione Arezzo Intour D.M.O. pubblico privata nata per gestire la destinazione turistica Arezzo e realizzato con il Comune di Arezzo che, dal 20 novembre 2021 al 9 gennaio 2022, ogni fine settimana, vestirà di meraviglia il centro storico della città toscana.

Tantissime le attrazioni che scandiranno l’attesa del Natale e accompagneranno l’inizio del nuovo anno, a partire dall’originale percorso di istallazioni luminose che offrirà una lettura insolita di architetture e palazzi storici accompagnando il visitatore in un itinerario spettacolare e magico. Al “Prato”, grande area verde che domina la città, sarà istallata la suggestiva ruota panoramica che regalerà una vista mozzafiato sull’intero centro storico e verrà allestito il “Mercato delle Meraviglie” ricco di prodotti gastronomici tipici e tantissime curiosità. Qui (fino al 26 dicembre) troverà spazio anche il “Christmas Brick Arezzo” il villaggio natalizio realizzato con i mattoncini più famosi del mondo: oltre trecento metri quadrati tra mostra e laboratori pick&build dove appassionati e curiosi di ogni età potranno divertirsi ed esprimere la propria creatività.

Dopo il 26 dicembre in questa area arriveranno due simulatori di corse da rally e Formula 1 per la gioia degli appassionati dei motori.In Piazza Grande (fino al 26 dicembre) si rinnoverà l’appuntamento con i Mercatini di Natale organizzati da Confcommercio Arezzo e si respirano le atmosfere uniche del Villaggio Tirolese con ben 32 casette di legno dove espositori dal Tirolo, dalla Germania e dall’Austria offriranno oggetti e tipicità natalizie. Sul fronte del gusto, due piccole baite somministreranno le migliori birre e piatti tipici tirolesi. A dare un tocco di verde allo scenario ci penserà il Christmas Gardenar, l’area dedicata agli abeti, piante e idee green per regali sostenibili. Sempre in Piazza Grande, all’interno del Palazzo della Fraternita dei Laici torna la Casa di Babbo Natale. Fino al 19 dicembre, le antiche sale affrescate accoglieranno i laboratori per bambini e tante sorprese come l’Albero Parlante, la renna col naso rosso, o il Babbo Natale tra i più grandi in Italia, alto ben 5 metri e illuminato da migliaia di led e l’ufficio postale del Circolo Polare Artico, dove i piccoli potranno incontrare “dal vivo” Santa Claus per consegnargli a mano la letterina dei desideri.

Il Chiostro della Biblioteca diventa il “Chiostro delle meraviglie” e ospita l’eccellenza dell’artigianato locale: si comincia con “Gioiello in vetrina” realizzato da Confcommercio Arezzo (4 e 5 dicembre), si prosegue con “Gli artigiani del Natale” iniziativa promossa dalla Confartigianato Imprese Arezzo (dal 7 al 26 dicembre) e si conclude con appuntamenti dedicati all’antiquariato in attesa della Fiera Antiquaria che avrà luogo nel centro storico di Arezzo il 1 e 2 gennaio 2022. Presepi originali saranno allestiti nelle chiese di Arezzo e fra questi imperdibile sarà quello in movimento della chiesa di Piazza della Badia. Piazza San Jacopo e piazza Risorgimento ospiteranno un mercatino tradizionale caratterizzato da piccole casette in legno che offriranno l’atmosfera tipica del villaggio natalizio mentre Piazza Guido Monaco accoglierà il mercatino delle “Arti fatte a mano” con prodotti realizzati interamente a mano di diverse tipologie dall’oggettistica, alla bigiotteria, agli accessori.

E poi saranno tanti gli eventi speciali e le iniziative collaterali dedicati al tema della “meraviglia” che regaleranno atmosfere uniche fondendosi con il patrimonio artistico e culturale che la città. E proprio all’insegna della meraviglia prenderà il via il nuovo anno con un vero e proprio festival dedicato al teatro di figura che nel week end del 31 dicembre 1 e 2 gennaio porterà ad Arezzo artisti come Teodor Borisov, in arte il “Grande Lupo Bulgaro”, maestro indiscusso delle marionette a filo che con un linguaggio fortemente visivo e sensoriale riesce a costruire atmosfere magiche. Sarà lui, insieme ad altri artisti a rendere ancor più straordinaria il 1 e 2 gennaio la prima edizione del 2022 della “Fiera Antiquaria” una delle fiere dell’antiquariato più importanti e grandi d’Italia che, da oltre 50 anni si tiene ogni prima domenica del mese e sabato precedente.

Arezzo Città del Natale è un progetto ideato e voluto dal Comune di Arezzo e oggi organizzato dalla Fondazione Arezzo Intour (D.M.O. pubblico privata nata per gestire la destinazione turistica Arezzo), con la collaborazione di molte associazioni culturali e di categoria, aziende locali e artisti. Tutte le informazioni sulle attività e gli orari del calendario Arezzo Città del Natale saranno presto disponibili su www.arezzocittadelnatale.it. Per accedere ad “Arezzo Città del Natale” è necessario il green pass secondo la normativa vigente. Potranno essere effettuati controlli a campione.

Leggi anche

Il fascino dell’edizione di dicembre

L'Antiquaria di dicembre ha sempre un fascino speciale. Chiudete gli occhi e immaginate... scenografiche luci in ogni angolo della città, la grande...

Shopping natalizio in Fiera

Il Natale si avvicina e la mente corre ai regali da fare... In questa occasione, tra ricordi e momenti speciali, torniamo tutti un po' bambini....

Ho Ho Ho Buona Fiera Antiquaria!

Ad Arezzo è tutto pronto per vivere la magia delle feste! Domani si aprirà il sipario sull’edizione 2021 di “Arezzo Città del Natale”. Tantissime le...